Archivio di ''In primo piano''

  

CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

  

1

LINEE GUIDA TECNICHE SULL'APPLICAZIONE DEL D. LGS. 494/96

a cura del
Coordinamento delle Regioni e delle Province autonome

approvate dalla
Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Provincie Autonome il 08.10.97.

2

LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE E L’APPLICAZIONE DEL PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO EX ART. 12 DEL DLGS 494/96

Regione Emilia Romagna - Giunta Regionale

a cura del
gruppo tecnico del Coordinamento delle Regioni e Province Autonome

3

BOZZA DI REGOLAMENTO SUI CONTENUTI MINIMI DEI PIANI DI SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI IN ATTUAZIONE DELL'ARTICOLO 31, COMMA 1, DELLA LEGGE 11 FEBBRAIO 1994, N. 109 (Legge Merloni) E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI E DELL'ARTICOLO 22, COMMA 1, DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 NOVEMBRE 1999, N. 528 DI MODIFICA DEL DECRETO LEGISLATIVO 14 AGOSTO 1996, N. 494.

4

La vigilanza nei cantieri temporanei e mobili

Relazione presentata dal dott. Lucio Ros – SPISAL Azienda ULSS 9 - TREVISO
al convegno ANCE del 6 aprile 2001 - Treviso
"Presentazione delle linee guida per i Piani di sicurezza per le opere idrauliche di Genio Civile"

5

Tutela della salute e benessere al lavoro in edilizia

autore
Roberto Montagnani, medico del lavoro Spsal AUSL 12 Veneziana

6

L’Esposizione a rumore in edilizia
INDIRIZZI PER LA PREVENZIONE DEL RISCHIO

a cura di
Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari - Provincia Autonoma di Trento
Unità Operativa Igiene e Medicina del Lavoro - Nucleo di Medicina del lavoro

7

GLI INFORTUNI NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

autore
 dott. Lucio Ros – SPISAL Azienda ULSS 9 di Treviso

8

Esempio di un Piano di Sicurezza e di Coordinamento (PSC)
(art. 12 Dlgs.494/96 come modificato dal Dlgs. 528/99)

Regione Toscana
Giunta Regionale - Dipartimento del Diritto alla Salute e delle Politiche di Solidarietà - Area dei Servizi della Prevenzione

a cura del
 
GRUPPO REGIONALE EDILIZIA

9.1

Linee guida in materia di sicurezza nei
cantieri temporanei e mobili
(con riferimento ai lavori pubblici)

D.Lgs. 494/96 come modificato dal D.Lgs. 528/99
L. 109/94 come modificato dalla Legge 415/98
D.Lgs. 626/94 come modificato dal D.Lgs. 242/96
D.P.R. n. 554/1999

Regione Lombardia - luglio 2000

(prima parte)

9.2

Linee guida in materia di sicurezza nei
cantieri temporanei e mobili
(con riferimento ai lavori pubblici)

D.Lgs. 494/96 come modificato dal D.Lgs. 528/99
L. 109/94 come modificato dalla Legge 415/98
D.Lgs. 626/94 come modificato dal D.Lgs. 242/96
D.P.R. n. 554/1999

Regione Lombardia - luglio 2000

(seconda parte)

9.3

Linee guida in materia di sicurezza nei
cantieri temporanei e mobili
(con riferimento ai lavori pubblici)

D.Lgs. 494/96 come modificato dal D.Lgs. 528/99
L. 109/94 come modificato dalla Legge 415/98
D.Lgs. 626/94 come modificato dal D.Lgs. 242/96
D.P.R. n. 554/1999

Regione Lombardia - luglio 2000

(terza parte)

9.4

Linee guida in materia di sicurezza nei
cantieri temporanei e mobili
(con riferimento ai lavori pubblici)

D.Lgs. 494/96 come modificato dal D.Lgs. 528/99
L. 109/94 come modificato dalla Legge 415/98
D.Lgs. 626/94 come modificato dal D.Lgs. 242/96
D.P.R. n. 554/1999

Regione Lombardia - luglio 2000

(quarta parte)

10

I CANTIERI PER L’AMPLIAMENTO, RISTRUTTURAZIONE E
MANUTENZIONE NELLE AZIENDE INDUSTRIALI

autori
Dott. ssa MANUELA PERUZZI, Tecn. Prev. MASSIMO BONFANTI
DIPARTIMENTO di PREVENZIONE
servizio prevenzione igiene e sicurezza ambienti di lavoro - Verona

11

LINEE GUIDA PER L’ESECUZIONE DI LAVORI IN APPALTO
ALL’INTERNO DI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI

a cura di
REGIONE VENETO – AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA – DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE
SPSAL Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro

12

Piano di sicurezza per la realizzazione
dei solai misti in laterizio

autrice
Cecilia Pieraccioni

13

IL Piano OPERATIVO DI SICUREZZA

a cura di
Servizi di prevenzione delle ASL della provincia di Lucca e CPT Lucca

14

Decreto legislativo 14 agosto 1996, n. 494
"Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei canteri temporanei o mobili"

a cura di
REGIONE LAZIO
Assessorato Opere e reti di servizi e mobilità

15

Indirizzi operativi per la redazione dei piani di sicurezza (PSC - PSS - POS)
con particolare riferimento alle grandi opere

a cura di
Regione Piemonte - Torino 30.09.2002

16

ABBATTIMENTI CONTROLLATI CON ESPLOSIVI IN AREE ANTROPIZZATE:
AUTORIZZAZIONE, ORGANIZZAZIONE ED ESECUZIONE A REGOLA D’ARTE

di
Roberto Folchi
*, Ingegnere, NITREX
Luigi Minicillo
, Ingegnere, Dirigente Servizio di Polizia Mineraria –
Assessorato Attività Produttive della Regione Lazio
Francesco Retacchi
*, Ingegnere, Dirigente dell’Ufficio Sicurezza Mineraria del Ministero delle Attività Produttive, Direzione Generale dell’Energia e delle Risorse Minerarie.
(*) Componente della Commissione Consultiva Centrale Controllo Armi per le funzioni consultive in materia di sostanze esplosive ed infiammabili del Ministero dell’Interno.

17

I FATTORI DI RISCHIO DI IGIENE DEL LAVORO NEL COMPARTO DELLE COSTRUZIONI

documento redatto a cura di
Dott. Vito Verga Spisal ULSS 20, Verona - Dott. Marco Renso Spisal ULSS 22, Bussolengo
Dott. Flavio Coato Spisal ULSS 22, Bussolengo - Dott. Marco Bellomi Spisal ULSS 21, Legnago

18

Schema di decreto sui contenuti del fascicolo informativo, in attuazione dell’articolo 4, comma 3, del decreto legislativo n. 494 del 1996 e successive modifiche ed integrazioni

19

IL CAD3D NELLA SICUREZZA DEI CANTIERI

autori
Carmelo G. Catanoso Ingegneria della Sicurezza
Lino E. Ceruti  libero professionista Coordinatore della Sicurezza

                            
                         
Sicurezzaonline declina ogni e qualsiasi responsabilità per possibili errori od omissioni, 
nonché per eventuali danni derivanti dall'uso dei testi e dei relativi ipertesti sopra riportati.
    

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi