NORME TECNICHE

   

SICUREZZA ALIMENTARE

(norme inserite a partire dal 01/01/2002)

   

Norma

Titolo

Data

UNI EN 153

Metodi di misurazione del consumo di energia elettrica e delle caratteristiche associate dei frigoriferi, conservatori e congelatori di utilizzo domestico e loro combinazioni

18/05/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 153 (edizione febbraio 2006). La norma specifica i metodi per la misurazione del consumo di energia e le caratteristiche associate degli apparecchi di refrigerazione domestica alimentati dalla rete elettrica.

UNI EN ISO 734-1

Farina di semi oleaginosi - Determinazione del contenuto di olio - Parte 1: Metodo per estrazione con esano (o etere di petrolio)

25/01/2007

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 734-1 (edizione novembre 2006) e tiene conto delle correzioni introdotte il 20 dicembre 2006. La norma specifica un metodo per la determinazione del contenuto di olio nelle farine ottenuto per estrazione dell'olio dai semi oleaginosi mediante pressione o solventi.

UNI EN ISO 927

Spezie e condimenti - Determinazione del contenuto di sostanze estranee e impurità

26/11/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 927 (edizione ottobre 2009). La norma specifica una procedura generale per esame visivo o ingrandimento non maggiore di 10 volte, di tutte le spezie per la determinazione delle macro impurità solide di origine animale o di altra origine.

UNI EN ISO 1854

Formaggio prodotto da siero - Determinazione del contenuto di grasso - Metodo gravimetrico (Metodo di riferimento)

05/03/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 1854 (edizione ottobre 2008). La norma specifica un metodo di riferimento per la determinazione del contenuto in grasso nel formaggio prodotto da siero.

UNI EN ISO 2825

Spezie e condimenti - Preparazione di un campione macinato per l'analisi

22/04/2010

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 2825 (edizione febbraio 2010). La norma specifica un metodo per la preparazione di un campione macinato di spezie o condimenti per l'analisi.

UNI EN ISO 5534

Formaggio e formaggio fuso - Determinazione del residuo secco totale (Metodo di riferimento).

01/11/2004

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 5534 (edizione maggio 2004). La norma specifica il metodo di riferimento per la determinazione del residuo secco totale del formaggio fuso.

UNI EN ISO 5943

Formaggi e formaggi fusi - Determinazione del contenuto di cloruri - Metodo di titolazione potenziometrica

25/01/2007

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 5943 (edizione ottobre 2006). La norma specifica un metodo di titolazione potenziometrica per la determinazione del contenuto di cloruri nei formaggi e nei formaggi fusi.

UNI EN ISO 6579

Microbiologia di alimenti e mangimi per animali - Metodo orizzontale per la ricerca di Salmonella spp.

04/09/2008

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 6579 (edizione luglio 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione luglio 2007) e tiene conto delle correzioni introdotte il 18 settembre 2002 e dell'errata corrige dell'aprile 2006 (AC:2006). La norma specifica un metodo orizzontale per la ricerca della Salmonella, inclusa Salmonella Typhi e Salmonella Paratyphi negli alimenti e nei mangimi per animali.

UNI ISO 6646

Riso - Determinazione della resa potenziale alla lavorazione da riso greggio e da riso semigreggio.

01/05/2003

Sommario: La norma specifica un metodo di laboratorio per la determinazione della resa in riso semigreggio ottenuto da riso semigreggio o riso semigreggio parboiled, e per la determinazione della resa in riso intero ottenuto da riso greggio o riso greggio parboiled, o da riso semigreggio o riso semigreggio parboiled.

UNI EN ISO 6647-1

Riso - Determinazione del contenuto di amilosio - Parte 1: Metodo di riferimento

12/06/2008

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 6647-1 (edizione settembre 2007). La norma specifica un metodo di riferimento per la determinazione del contenuto di amilosio del riso lavorato, non parboiled. Tale metodo si applica al riso con frazione in massa di amilosio maggiore del 5%.

UNI EN ISO 6647-2

Riso - Determinazione del contenuto di amilosio - Parte 2: Metodi di routine

12/06/2008

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 6647-2 (edizione settembre 2007). La norma specifica due metodi di routine semplificati per la determinazione della frazione in massa di amilosio del riso lavorato, non parboiled.

UNI EN ISO 7088

Farina di pesce - Vocabolario

01/08/2005

Sommario: Esempio e prospetto con designazione. Materiale: per tubi 1/8 e 1/4, acciaio Fe 35-1 UNI 663-68; per gli altri tubi, acciaio Fe 45-1 UNI 663-68. Tolleranze.

UNI ISO 7301

Riso - Specifiche.

01/03/2004

Sommario: La norma internazionale definisce le caratteristiche qualitative minime del riso (Oryza sativa L.) soggetto a transazioni commerciali.

UNI EN ISO 7540

Paprica macinata (Capsicum annuum L.) - Specifiche

22/04/2010

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 7540 (edizione febbraio 2010). La norma definisce i requisiti per la paprica macinata.

UNI EN ISO 7541

Paprica macinata (in polvere) - Determinazione del contenuto totale di materia colorante naturale

22/04/2010

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 7541(edizione febbraio 2010). La norma specifica un metodo per la determinazione del contenuto totale di materia colorante naturale della paprica macinata in polvere.

UNI EN ISO 8586

Analisi sensoriale - Guida generale per la selezione, addestramento e verifica dei giudici selezionati e giudici esperti di analisi sensoriale 25/02/2014

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 8586 (edizione gennaio 2014). La norma specifica i criteri per la selezione e le procedure per l'addestramento e verifica dei giudici selezionati e giudici esperti di analisi sensoriale.

UNI EN ISO 8589

Analisi sensoriale - Guida generale per la progettazione di locali di prova 11/09/2014

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 8589 (edizione febbraio 2010) e dell'aggiornamento A1 (edizione giugno 2014). La norma fornisce una guida generale per la progettazione di locali di prova destinati all'analisi sensoriale dei prodotti.

UNI 11020

Sistema di rintracciabilità nelle aziende agroalimentari - Principi e requisiti per l'attuazione.

01/12/2002

Sommario: La norma definisce i principi e specifica i requisiti per l'attuazione di un sistema di rintracciabilità nelle aziende agroalimentari.

UNI 11021

Pitture e vernici - Prodotti e sistemi per la verniciatura di ambienti con presenza di alimenti - Requisiti e metodi di prova.

01/12/2002

Sommario: La norma specifica i requisiti e i relativi metodi di prova di pitture e vernici per pareti e soffitti di ambienti con presenza di alimenti.

UNI 11026

Miele - Determinazione della conducibilità elettrica.

01/02/2003

Sommario: La norma specifica un metodo per la determinazione della conducibilità elettrica del miele.

UNI 11027

Miele - Determinazione degli zuccheri.

01/02/2003

Sommario: La norma specifica tre metodi per la determinazione di fruttosio, glucosio e saccarosio nel miele.

UNI 11028

Miele - Determinazione dell'attività diastasica.

01/02/2003

Sommario: La norma specifica due metodi per la determinazione dell'attività della diastasi (o amilasi) nel miele.

UNI 11030

Miele - Determinazione del contenuto di sostanze insolubili in acqua.

01/02/2003

Sommario: La norma specifica un metodo per la determinazione del contenuto di sostanze insolubili in acqua nel miele per gravimetria. Esso costituisce un mezzo per la valutazione della pulizia del prodotto.

UNI 11032

Commercio - Salumerie, gastronomie e ortofrutta - Requisiti del servizio.

01/02/2003

Sommario: La norma definisce i requisiti di qualificazione del servizio erogato da salumerie, gastronomie e negozi di ortofrutta.

UNI EN ISO 11052

Farine e semole di grano duro - Determinazione del contenuto di pigmenti gialli

05/12/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 11052 (edizione agosto 2006). La norma specifica un metodo per la determinazione del contenuto di pigmenti gialli nelle farine e nelle semole di grano duro.

UNI 11099

Condizionamento alimentare - Determinazione quantitativa di erucammide ed oleammide in pellicole poliolefiniche - Metodo cromatografico - metodo di riferimento.

01/08/2004

Sommario: La norma specifica un metodo gascromatografico per la determinazione quantitativa di erucammide ed oleammide in pellicole poliolefiniche.

UNI 11106

Riso - Determinazione delle caratteristiche biometriche dei grani.

01/11/2004

Sommario: La norma specifica un metodo per la determinazione delle caratteristiche biometriche dei grani del riso.

UNI 11107

Formaggi - Analisi sensoriale - Metodo per la definizione del profilo.

01/02/2004

Sommario: La norma specifica un metodo per la definizione del profilo sensoriale dei formaggi.

UNI 11233

Sistemi di produzione integrata nelle filiere agroalimentari - Principi generali per la progettazione e l'attuazione nelle filiere vegetali

08/08/2009

Sommario: La norma specifica i principi per progettare ed attuare un sistema di produzione integrata nelle filiere vegetali.

UNI 11273

Miele - Determinazione dell'etanolo

23/04/2008

Sommario: La norma specifica un metodo per la determinazione del contenuto di etanolo nel miele.

UNI 11274

Miele - Determinazione del glicerolo

26/02/2008

Sommario: La norma specifica un metodo per la determinazione del contenuto di glicerolo nel miele

UNI 11301

Riso - Determinazione della consistenza dei grani dopo cottura

23/10/2008

Sommario: La norma specifica un metodo per la valutazione della consistenza del riso cotto.

UNI 11302

Carni e prodotti carnei - Determinazione dell'attività dell'acqua

02/07/2009

Sommario: La norma specifica due metodi per la determinazione dell'attività dell'acqua nelle carni e prodotti carnei.

UNI 11381

Ambienti delle industrie alimentari - Sistemi di monitoraggio degli insetti

23/09/2010

Sommario: Ambienti delle industrie alimentari - Sistemi di monitoraggio degli insetti

UNI 11407

Servizi di ristorazione fuori casa - Requisiti minimi per la stesura di capitolato di appalto, bando e disciplinare

23/02/2011

Sommario: La norma specifica i requisiti minimi che devono essere contenuti in capitolato, bando e disciplinare per i servizi di ristorazione fuori casa.

UNI EN 12393-1

Alimenti di origine vegetale - Metodi multiresidui per la determinazione gascromatografica di residui di pesticidi - Parte 1: Considerazioni generali

26/03/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12393-1 (edizione novembre 2008). La norma fornisce delle considerazioni generali per la determinazione di residui di pesticidi in alimenti di origine vegetale.

UNI EN 12393-2

Alimenti di origine vegetale - Metodi multiresidui per la determinazione gascromatografica di residui di pesticidi - Parte 2: Metodi di estrazione e di purificazione

26/03/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12393-2 (edizione novembre 2008). La norma specifica i metodi di estrazione e purificazione di campioni di alimenti di origine vegetale per la determinazione quantitativa di residui di pesticidi.

UNI EN 12393-3

Alimenti di origine vegetale - Metodi multiresidui per la determinazione gascromatografica di residui di pesticidi - Parte 3: Determinazione e prove di conferma

26/03/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12393-3 (edizione novembre 2008). La norma fornisce una guida su alcune tecniche raccomandate per la determinazione di residui di pesticidi in alimenti di origine vegetale e su prove di conferma.

UNI EN 12778

Articoli per cottura - Pentole a pressione per uso domestico.

06/04/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 12778 (edizione novembre 2002), dell'aggiornamento A1 (edizione giugno 2005) e tiene conto dell'errata corrige di dicembre 2003 (AC:2003). La norma fornisce termini e definizioni, stabilisce i requisiti di fabbricazione, sicurezza e funzionali e le prove corrispondenti, specifica le informazioni per la marcatura, l'etichettatura e le istruzioni per l'uso per le pentole a pressione.

UNI EN 12821

Prodotti alimentari - Determinazione della vitamina D mediante cromatografia liquida ad alta risoluzione - Determinazione di colecalciferolo (D3) oppure di ergocalciferolo (D2)

18/06/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12821 (edizione aprile 2009). La norma specifica un metodo per la determinazione di colecalciferolo (D3) oppure di ergocalciferolo (D2) mediante cromatografia liquida ad alta risoluzione.

UNI EN 12946

Correttivi calcici e/o magnesiaci - Determinazione del contenuto di calcio e magnesio - Metodo complessometrico.

01/12/2004

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 12946 (edizione gennaio 2000) e tiene conto dell'errata corrige del febbraio 2002 (AC:2002). La norma specifica un metodo complessometrico per la determinazione del contenuto di calcio e magnesio di correttivi calcici e/o magnesiaci.

UNI EN 12983-1

Articoli per cottura - Articoli per cottura per uso domestico su piano di cottura di un forno, fornello o piastra - Parte 1: Requisiti generali

01/08/2005

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12983-1 (edizione aprile 2000) e dell'aggiornamento A1 (edizione dicembre 2004). La norma specifica i requisiti di sicurezza e di prestazione per gli articoli per cottura per uso domestico su piano di cottura di un forno, fornello o piastra. Essa si applica a tutti gli articoli per cottura, indipendentemente dal materiale o metodo di fabbricazione. Essa si applica anche agli articoli per cottura destinati all'utilizzo sia su "piano di cottura" che "in forno".

UNI CEN/TS 12983-2

Articoli per cottura - Articoli per cottura per uso domestico su piano di cottura di un forno, fornello o piastra - Parte 2: Requisiti generali supplementari e requisiti specifici per articoli per cottura di ceramica, vetro e vetro-ceramica

07/09/2006

Sommario: La presente specifica tecnica è la versione ufficiale in lingua inglese della specifica tecnica europea CEN/TS 12983-2 (edizione febbraio 2005). La specifica tecnica specifica i requisiti di sicurezza e di prestazione degli articoli per cottura per uso domestico su piano di cottura di un forno, fornello o piastra. Essa si applica a tutti gli articoli per cottura, indipendentemente dal materiale o metodo di fabbricazione. Essa si applica anche agli articoli per cottura destinati all'utilizzo sia su "piano di cottura" che "in forno".

UNI EN 13248

Articoli per cottura - Caffettiere per uso domestico con una sorgente di calore indipendente - Definizioni, requisiti e metodi di prova.

01/12/2004

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13248 (edizione dicembre 2002). La norma fornisce termini e definizioni, stabilisce i requisiti di fabbricazione, di sicurezza e funzionali e le prove corrispondenti, specifica le informazioni per la marcatura, l'etichettatura e le istruzioni per l'uso e la manutenzione delle caffettiere per uso domestico con un sistema di riscaldamento indipendente.

UNI EN ISO 13299

Analisi sensoriale - Metodologia - Guida generale per la definizione del profilo sensoriale

22/04/2010

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 13299 (edizione febbraio 2010). La norma descrive il processo globale di sviluppo di un profilo sensoriale. I profili sensoriali possono essere definiti per prodotti come alimenti e bevande, e può anche essere utile negli studi di conoscenza e comportamento umani.

UNI EN 13486

Registratori di temperatura e termometri per il trasporto, la conservazione e la distribuzione di prodotti alimentari refrigerati, congelati, surgelati e dei gelati - Verifiche periodiche.

01/02/2003

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13486 (edizione novembre 2001). La norma definisce i procedimenti di verifica per registratori di temperatura e termometri per la misurazione della temperatura dell'aria e dei prodotti, utilizzati nel trasporto, nella conservazione e la distribuzione di alimenti refrigerati, congelati e surgelati e dei gelati.

UNI EN ISO 13720

Carne e prodotti a base di carne - Conta di Pseudomonas spp. presunto

07/10/2010

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 13720 (edizione settembre 2010). La norma specifica un metodo per la conta di Pseudomonas spp presunto in carne e prodotti a base di carne, incluso il pollame.

UNI EN 13750

Bollitori per uso domestico su piano di cottura di una stufa, fornello o piastra - Requisiti e metodi di prova.

01/02/2004

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13750 (edizione novembre 2002). La norma specifica i requisiti di sicurezza e di prestazione dei bollitori per uso domestico su piano di cottura di una stufa, fornello o piastra e si applica a tutti i bollitori qualunque sia il materiale o il metodo di fabbricazione.

UNI ENV 13834

Articoli per cottura - Articoli da forno per l'utilizzo in forni domestici convenzionali.

01/03/2002

Sommario: La presente norma sperimentale è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea sperimentale ENV 13834 (edizione ottobre 2000). La norma, sperimentale, specifica i requisiti di sicurezza e di prestazione per articoli da forno destinati all'utilizzo in forni domestici convenzionali. Essa si applica a tutti gli articoli da forno indipendentemente dal materiale o dal metodo di fabbricazione.

UNI EN 13951

Pompe per liquidi - Requisiti di sicurezza - Applicazioni agro- alimentari - Regole di progettazione per assicurare l'igiene durante l'utilizzo.

01/10/2004

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13951 (edizione marzo 2003). La norma riguarda i requisiti di sicurezza particolari, richiesti per pompe e sistemi di pompaggio destinati ad applicazioni agro-alimentari, in aggiunta a quanto previsto dalla norma generale UNI EN 809, alla quale viene fatto esplicito riferimento. La norma non è applicabile a pompe e sistemi di pompaggio per acqua destinata all'uso umano, né per applicazioni farmaceutiche né, più in generale, per applicazioni oggetto di altre norme particolari.

EC 1- 2009 UNI EN 14122

Prodotti alimentari - Determinazione della vitamina B1 mediante cromatografia liquida ad alta risoluzione (HPLC)

25/06/2009

Sommario: Errata Corrige 1 alla UNI EN 14122:2003 del 25-06-2009

UNI EN 14185-1

Alimenti non grassi - Determinazione dei residui di N-metilcarbammati - Metodo per cromatografia ad alta risoluzione HPLC con purificazione SPE.

01/09/2003

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14185-1 (edizione aprile 2003). La norma specifica un metodo per cromatografia ad alta risoluzione HPLC per la determinazione dei pesticidi N- metilcarbammati nei cereali, nella frutta e nelle verdure.

UNI EN 14185-2

Alimenti non grassi - Determinazione dei residui di N-metilcarbammati - Parte 2: Metodo per cromatografia ad alta risoluzione HPLC con purificazione su una colonna di terra di diatomacee

03/08/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14185-2 (edizione maggio 2006). La norma specifica un metodo per cromatografia liquida ad alta risoluzione (HPLC) per la determinazione dei residui di pesticidi N-metilcarbammati nei frutti e vegetali ed è basata sul metodo di Krause.

UNI EN ISO 14864

Riso - Valutazione del tempo di gelatinizzazione dei grani durante la cottura.

01/03/2004

Sommario: La norma specifica un metodo per la valutazione del tempo di gelatinizzazione dei grani di riso durante la cottura.

UNI EN 14916

Articoli per cottura per uso domestico - Simboli grafici (pittogrammi)

31/01/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14916 (edizione novembre 2005). La norma specifica i simboli grafici da posizionare sugli articoli per cottura o sul loro imballaggio per informare il consumatore circa le sorgenti di calore per le quali i prodotti sono stati progettati.

UNI EN 15054

Alimenti non grassi - Determinazione di chlormequat e mepiquat - Metodo LC-MS

03/08/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 15054 (edizione maggio 2006). La norma specifica un metodo che utilizza cromatografia liquida ad alta risoluzione/spettrometria di massa (LC- MS) per la determinazione dei regolatori di crescita di chlormequat e mepiquat.

UNI EN 15055

Alimenti non grassi - Determinazione di chlormequat e mepiquat - Metodo LC-MS/ MS

03/08/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 15055 (edizione maggio 2006). La norma specifica un metodo che utilizza cromatografia liquida ad alta risoluzione/spettrometria di massa doppia (LC-MS/MS) per la determinazione dei regolatori di crescita chlormequat e mepiquat negli alimenti non grassi.

UNI EN 15587

Cereali e prodotti derivati - Determinazione delle impurezze nel grano tenero (Triticum aestivum L.), nel grano duro (Triticum durum Desf.), nella segale (Secale cereale L.) e nell'orzo destinato al foraggio (Hordeum vulgare L.)

26/11/2008

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 15587 (edizione luglio 2008). La norma descrive i metodi per la determinazione delle impurità nel grano tenero, nel grano duro, nella segale e nell'orzo destinato al foraggio.

UNI EN 15637

Alimenti di origine vegetale - Determinazione dei residui di pesticidi mediante metodo LC-MS/MS dopo estrazione con metanolo e purificazione su terra di diatomacee

26/03/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 15637 (edizione novembre 2008). La norma descrive un metodo per la determinazione di residui di pesticidi in alimenti di origine vegetale quali frutta, verdure, cereali e loro derivati e frutta secca.

UNI EN ISO 16634-1

Prodotti alimentari - Determinazione del contenuto di azoto totale mediante la combustione secondo il principio di Dumas e calcolo del contenuto di proteine grezze - Parte 1: Semi e frutti oleaginosi e mangimi per animali

26/03/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 16634-1 (edizione novembre 2008). La norma specifica un metodo per la determinazione del contenuto di azoto totale e del calcolo del contenuto di proteine grezze dei semi e frutti oleaginosi e mangimi per animali.

UNI EN 15662

Alimenti di origine vegetale - Determinazione dei residui di pesticidi utilizzando GC-MS e/o LC-MS/MS dopo estrazione/separazione con acetonitrile e purificazione mediante SPE dispersiva - Metodo QuEChERS

26/03/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 15662 (edizione novembre 2008). La norma descrive un metodo per l'analisi dei residui di pesticidi negli alimenti di origine vegetale quali frutta (inclusa frutta essiccata), verdure, cereali e loro derivati.

UNI EN 15842

Prodotti alimentari - Ricerca di allergeni alimentari - Considerazioni generali e validazione dei metodi

26/03/2009

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 15842 (edizione febbraio 2010). La norma specifica come utilizzare le norme per prove immunologiche, basate sull'acido nucleico e metodi cromatografici e la loro relazione nell'analisi degli allergeni alimentari, e contiene le definizioni generali, requisiti e linee guida per l'avvio nel laboratorio, i requisiti per la validazione del metodo, la descrizione dei metodi e i rapporti di prova.

UNI CEN/TS 16233-1

Prodotti alimentari - Metodo per cromatografia liquida ad alta risoluzione (HPLC) per la determinazione di xantofille nella carne di pesce - Parte 1: Determinazione di astaxantina e cantaxantina

09/02/2012

Sommario: La presente specifica tecnica è la versione ufficiale in lingua inglese della specifica tecnica europea CEN/TS 16233-1 (edizione luglio 2011). La specifica tecnica fornisce un metodo per la determinazione di astaxantina e cantaxantina nella carne di pesce mediante cromatografia liquida ad alta risoluzione (HPLC).

UNI CEN/TS 16233-2

Prodotti alimentari - Metodo per cromatografia liquida ad alta risoluzione (HPLC) per la determinazione di xantofille nella carne di pesce - Parte 2: Identificazione della distribuzione enantiomerica di astaxantina

09/02/2012

Sommario: La presente specifica tecnica è la versione ufficiale in lingua inglese della specifica tecnica europea CEN/TS 16233-2 (edizione luglio 2011). La specifica tecnica descrive un metodo per la determinazione della distribuzione enantiomerica di astaxantina nella carne di pesce mediante cromatografia liquida ad alta risoluzione (HPLC).

UNI EN ISO 20483

Cereali e legumi - Determinazione del contenuto di azoto e calcolo del contenuto di proteine grezze - Metodo Kjeldahl

25/01/2007

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 20483 (edizione novembre 2006). La norma specifica un metodo per la determinazione del contenuto di azoto dei cereali, legumi e prodotti derivati mediante il metodo Kjeldahl, e un metodo per il calcolo del contenuto di proteine grezze.

UNI EN ISO 22000

Sistemi di gestione per la sicurezza alimentare - Requisiti per qualsiasi organizzazione nella filiera alimentare

17/11/2005

Sommario:  La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 22000 (edizione settembre 2005). La norma specifica i requisiti per un sistema di gestione della sicurezza alimentare in cui un organizzazione della filiera alimentare necessita di dimostrare la propria capacità di controllo dei pericoli sulla sicurezza alimentare in modo da assicurare che gli alimenti siano sicuri al momento del consumo umano.

UNI ISO/TS 22003

Sistemi di gestione per la sicurezza alimentare - Requisiti per gli organismi che forniscono audit e certificazione di sistemi di gestione per la sicurezza alimentare 11/09/2014

Sommario:  La presente specifica tecnica è l'adozione nazionale in lingua inglese della specifica tecnica internazionale ISO/TS 22003 (edizione dicembre 2013). La specifica tecnica definisce le regole applicabili per l'audit e la certificazione di un sistema di gestione per la sicurezza alimentare (SGSA) conformi ai requisiti indicati nella UNI ISO 22000 (o altri gruppi di requisiti specificati del SGSA).
Essa fornisce inoltre le informazioni e le garanzie necessarie ai clienti relativamente alle modalità mediante le quali i loro fornitori hanno ottenuto la certificazione.

UNI EN ISO 23953-1

Mobili refrigerati per esposizione e vendita - Parte 1: Vocabolario

16/02/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese e francese della norma europea EN ISO 23953-1 (edizione ottobre 2005). La norma definisce un vocabolario di termini e definizioni relativi ai mobili refrigerati per esposizione e vendita di prodotti alimentari.

UNI EN ISO 23953-2

Mobili refrigerati per esposizione e vendita - Parte 2: Classificazione, requisiti e condizioni di prova

16/02/2006

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 23953-2 (edizione ottobre 2005). La norma specifica i requisiti per la costruzione, le caratteristiche e le prestazioni dei mobili refrigerati per esposizione e vendita di prodotti alimentari. Inoltre specifica le condizioni e i metodi di prova per verificare che i requisiti siano soddisfatti, la classificazione, la marcatura e l'elenco delle caratteristiche che devono essere dichiarate dal fabbricante.

UNI EN ISO 27971

Cereali e prodotti derivati - Grano tenero (Triticum aestivum L.) - Determinazione delle proprietà alveografiche di un impasto a idratazione costante di farine industriali o di prova e metodologia per la macinazione di prova

06/11/2008

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 27971(edizione maggio 2008). La norma specifica un metodo per la determinazione delle proprietà reologiche di diversi tipi di impasti di farina di grano tenero (Triticum aestivum L.), mediante alveografo.

  

ACQUA  

CARTA - CARTONI - IMBALLAGGI  

CONTENITORI DI VETRO  

LATTE  

MACCHINE PER L'INDUSTRIA ALIMENTARE  

MATERIALI ED ARTICOLI IN CONTATTO CON GLI ALIMENTI  

MICROBIOLOGIA DI ALIMENTI E MANGIMI PER ANIMALI  

OLI - GRASSI - BURRO  

PRODOTTI ALIMENTARI  

      

Sicurezzaonline declina ogni e qualsiasi responsabilità per possibili errori od omissioni nell'elenco sopra riportato,

nonché per eventuali danni derivanti dall'uso delle informazioni in esso contenute.

Si raccomanda, pertanto, di verificarne sempre i testi direttamente nelle norme ufficiali dell'UNI

(Ente Nazionale Italiano di Unificazione).

                                    

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi